Home / Senza categoria / Nasce il portale Mio Borderò: autorizzazioni per le iniziative musicali semplici e veloci

Nasce il portale Mio Borderò: autorizzazioni per le iniziative musicali semplici e veloci

Buone nuove nel mondo dei dj. Da pochi giorni è stato creato il portale “MIO BORDERO'”: il nuovo servizio che dovrebbe semplificare le procedure per ottenere il permesso per le iniziative di musica e spettacolo nei locali e nelle feste.

In sostanza parliamo di un portale on-line che permette ai direttori di esecuzione di compilare e inviare il proprio programma musicale in maniera digitale.

Da ora in poi, quindi, per svolgere tutte le operazioni sul proprio Borderò non sarà più necessario utilizzare il metodo cartaceo e di conseguenza, tutto il tempo impiegato per compilare l’intero programma potrà essere risparmiato.

Va precisato che per ottenere il permesso all’utilizzo del MIO BORDERO’ per l’invio telematico del documento, bisogna effettuare la registrazione sia da parte dell’artista (DJ, Musicista, gruppo musicale ecc.) sia da parte dell’organizzatore dello spettacolo, privato, titolare, gestore, o società di gestione dell’esercizio o del luogo pubblico nel quale si svolge l’evento.

Non è vero quindi che il permesso può essere ottenuto da uno solo dei soggetti, ed è più che chiaro il motivo, in quanto identico alla procedura per il rilascio del permesso ottenuto dall’ufficio periferico della SIAE.
Il vantaggio per il gestore o organizzatore dello spettacolo è certamente quello di non avere più necessità di recarsi negli uffici, spesso chiusi, per ottenere il permesso e il rilascio del PM, la possibilità di pagare con un procedura on line i compensi dovuti per l’iniziativa, tenendo sempre presente che la responsabilità di quanto riportato sul PM è sempre in capo all’organizzatore dello spettacolo, se pure vi è responsabilità oggettiva dell’artista, che potrebbe essere chiamato successivamente in risponderne per il risarcimento allo stesso gestore o titolare del permesso.

Il vantaggio dell’artista e dei DJ è certamente quello di poter compilare il PM in un momento successivo allo spettacolo e inviarlo telematicamente alla sede SIAE.

Va da sé quindi che la responsabilità del PM è in capo ad ambedue i soggetti, organizzatore e artista, il primo per l’obbligo del versamento dei compensi, il secondo per l’obbligo della corretta compilazione del PM (MIO BORDERO’).

Nel caso uno dei due soggetti non è registrato sul Portale SIAE, si applica il sistema cartaceo normale fino ad oggi adottato.

La procedura di registrazione per ottenere il permesso all’utilizzo del MIO BORDERO’ può essere scaricato dal PDF in calce facendo attenzione a tutti gli adempimenti obbligatori per la corretta compilazione.

ATTENZIONE: nella procedura non viene indicato cosa fare in occasione di correzioni che non possono essere effettuate se non a certe condizioni.

Di vittoria

vittoria

Controllare

Roy Paci: i successi di chi ha riunito ska, folk e patchanka nella campana di un’unica tromba

Un uomo nato con sangue caliente, un siculo che ha sempre ammiccato ai suoni latini …

Lascia un commento